IL VIDEO. Troppa neve e gli alberi rischiano di spezzarsi: ecco come si interviene per ''rimetterli in piedi''

24/01/2021 - 17:01

Tanta neve come in questo inverno non se ne vedeva da anni in Trentino Alto Adige e i disagi sono tanti. Si spalano i tetti delle case per evitare che cadano grosse quantità di neve sulle strade, si mettono in sicurezza i pendii e si susseguono gli appelli all'attenzione in quota per le tante valanghe. Poi c'è il problema degli alberi. Qui siamo a Moso Passiria: la neve viene tolta dai rami con gli idranti d'acqua

Contenuto sponsorizzato
ARCHIVIO

Pagine

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 febbraio - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

28 febbraio - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato